Bisogni educativi e formativi ai tempi del corona virus di Loredana Piccolo (APEI)

Persuasi che le parole non sono mai innocenti, desideriamo soffermarci sul titolo di questacondivisione che considera i bisogni educativi e formativi in un tempo che da qualchesettimana non definiamo in giornate quanto in eventi; cioè alla luce di qualcosa che cambiaimprovvisamente la condizione dell’umanità generando un cambiamento epocale diinimmaginabili proporzioni. Affrontare i cambiamenti è per noi prerogativa di specie, la storia ci insegna che possiamosopravvivere a qualunque evento in ragione della capacità squisitamente soggettiva diadattarci al nuovo habitat – condizione di vita. La nostra capacità di adattarci e superare le difficoltà dipende dalla possibilità che ilcontesto di riferimento supporti in … Leggi tutto

Senegal – Essere per esserci – Del dott. Fulgence Yanick Diatta

Introduzione La condizione dei disabili in Senegal dipende da una molteplicità di problemi, alcuni dei quali ancora aperti, che negli ultimi venti anni hanno animato dibattiti nazionali suscitando grandi interrogativi: “Come trattare questa fascia della popolazione che ha una storia molto difficile essendo stata assoggettata a stigmatizzazioni ed esclusione sociale?” Lo stato senegalese e la popolazione si sono impegnati fattivamente per aumentare le forze messe in campo per migliorare i diritti delle persone con disabilità con molte azioni concrete e dal forte valore simbolico come l’adesione alla giornata internazionale dei diritti delle persone disabili. Questi innovativi pensieri hanno però dato … Leggi tutto

In Puglia – EsseRe per EsserCi – della Dot.ssa Paola Convertini

Coautore: Alessia dott.ssa Patruno Introduzione La politica regionale in materia di sostegno e tutela della non autosufficienza ha inteso raggiungere obiettivi di benessere sociale e socio sanitario delle persone in situazione di fragilità lungo le seguenti direttrici di intervento: il consolidamento del processo di integrazione degli strumenti di sostegno economico per la vita indipendente e per l’abitare in autonomia con i servizi domiciliari e comunitari a ciclo diurno, il contenimento del flusso di istituzionalizzazione delle persone disabili nelle strutture residenziali attraverso la verifica continua dell’appropriatezza delle prestazioni erogate e della durata dei ricoveri, la promozione della connettività sociale delle persone … Leggi tutto

Nuove tecnologie e minorazione visiva: una proposta formativa al passo coi tempi!

Parlare di “Nuove tecnologie”, in un tempo in cui dipendiamo largamente da esse sentendoci smarriti quando improvvisamente non ne possiamo disporre, potrebbe sembrare quasi anacronistico. Il continuo aggiornamento dei mezzi a nostra disposizione che rende obsoleta, datata, tecnologia “vecchia” di un paio di anni, ci sospinge ad utilizzare ancora l’appellativo “Nuove tecnologie” chiedendoci però nuove per chi? Per tutti i cittadini abili e diversamente abili? E per i cittadini minorati della vista?

Francia – EsseRe per EsserCi – del Dott. Francesco Baroni

Introduzione Il presente lavoro intende descrivere, seppur sinteticamente, l’insieme di servizi per la persona diversamente abile in Francia. La legge n. 2005 – 102 sarà esaminata riguardo: la terminologia impiegata per designare la persona disabile; i servizi offerti dalla sanità pubblica; le procedure adottate all’interno della scuola pubblica; i percorsi di formazione professionale; l’accesso al mondo del lavoro; le provvigioni economiche; le agevolazioni fiscali. Normativa La legge n. 2005 – 102, per le pari opportunità, la partecipazione e la cittadinanza di persone diversamente abili, definisce così la nozione di disabile: “Costituisce un handicap ogni limitazione di attività o restrizione della … Leggi tutto

Spagna – EsseRe per EsserCi – di Elisa dott.ssa Ciccolone

Introduzione Il presente lavoro intende descrivere, seppur sinteticamente, l’insieme di servizi per la persona diversamente abile in Spagna, nazione leader in Europa nell’ambito dell’assistenza alle persone disabili. Nel 2013 infatti, le è stato conferito il premio “Franklin Delano Roosvelt”, assegnato dalla Franklin and Eleonor Roosevelt Institute e dal World Commitee on Disability ai paesi che meglio perseguono il programma mondiale di miglioramento delle condizioni dei disabili lanciato dall’Onu. La Spagna è stato inoltre il primo paese europeo a ratificare la Convezione ONU riguardante le persone diversamente abili. Inoltre la Spagna è impegnata anche nell’ambito della ricerca come testimonia il progetto … Leggi tutto

Augusto Romagnoli (1879–1946)

Una salus victis nulla sperare salutem Augusto Romagnoli nacque a Bologna il 19 luglio 1879[1]. Spirito indomito, proteso alla costante ricerca della verità, dotato di un’intelligenza vivacissima, perse la vista in entrambi gli occhi a causa di una congiuntivite neonatale. Nel 1884, Augusto, all’età di cinque anni, entrò all’istituto dei ciechi di Bologna, oggi denominato “F. Cavazza”. Trascorse in istituto gli anni tra il 1884 e il 1896, dedicandosi alle attività che in quel tempo l’istituto offriva: intreccio del vimini, impagliatura delle sedie, studio della musica. Nel 1896 si iscrisse al liceo-ginnasio Galvani di Bologna dove, in tre anni, riportando … Leggi tutto

Laboratorio: Il villaggio

Pubblichiamo fotografie e descrizioni di uno dei laboratori gratuiti che in questo a.s. abbiamo realizzato per le Scuole di ogni Ordine e Grado.